Home arrow NOTIZIE ed EVENTI arrow Festa della Municeddha Cannole - Salento

Vacanze in Hotel

Festa della Municeddha Cannole - Salento Stampa E-mail

Dall'antico appellativo di "cuzzari", raccoglitori di lumache (comunemente dette monachelle), attribuito agli abitanti di Cannole, nasce l'idea di realizzare una festa dedicata a questo mollusco ed ogni anno il 10, 11, 12, e 13 agosto si svolge dal 1985, la ormai rinomata e famosa "Festa della Municeddha".

Municeddhe
Municeddhe

Durante queste quattro magiche serate d'agosto, a Cannole si respira aria di festa popolare con musica folkloristica e ricchi stand gastronomici per gustare gli antichi sapori della cucina salentina. Naturalmente il piatto principale la "Municeddha"; che viene preparata in vari modi: soffritta, arrostita ed al sugo. Ormai i Cannolesi sono unici in questa specialità.

Una caratteristica di questa chiocciola rappresentata dalla produzione dell'opercolo bianco, una "panna" liscia bianca fortemente bombata che assomiglia alla cuffia inamidata usata un tempo dalle suore. Da qui deriva il nome di monachella o monachina che nel dialetto locale divenuto "municeddha". La sua carne molto delicata e saporita la rende assai ricercata in gastronomia, specialmente quando si trova nella fase di opercolatura. Oltre ad essere un alimento gustosissimo, essa occupa un ruolo importante nella medicina popolare, e ci grazie alla ghiandola dell'albumina che la rende efficace come difesa contro le indigestioni. Questo potere stato sintetizzato nel detto "pi se ne mangiano e meglio si digeriscono".

La carne di chiocciola cibo per il popolo, perchè solo il popolo sa creare attorno ad essa una festa tutta sua. (Marsel Roland, 1939)

Commenti
NuovoCercaRSS
Commenta
Nome:
Website:
Titolo:

Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved.

 

CASE VACANZA

RICHIESTA DISPONIBILITA
- - - - - - -
NOTIZIE ed EVENTI
- - - - - - -
LINKS